Skip to content
5 commenti leave one →
  1. 26 agosto 2011 1:02 pm

    come ti capisco… io ho combattuto e fregato (per il momento) la morte; ho visto amici uscirne sconfitti dalla stesa battaglia; ho visto amici piangere e seppellire troppo presto i propri genitori… ho visto trppo schifo per non urlare il mio dissenso davanti a queste morti assurde!

  2. 15 settembre 2011 12:35 pm

    Non aggiungo altro alle tue parole. Stessi pensieri e purtroppo stesse (o quasi) esperienze.

    • Massimo de Petris permalink
      16 settembre 2011 1:33 am

      ho visto una bella maglietta… “life is a bitch ..then you die, any question?”
      in un final destination di cui non ricordo l’edizione, io per natura son una persona autodistruttiva , anni di sigarette e alcol di certo non mi rendono il paladino del benessere. In qualche modo deve essere colpa dei folletti che ho intorno e che mi fanno perdere di vista gli obiettivi. Un ragazzo delle mie parti si e’ preso una sbronza alla festa della birra locale e’ andato a letto e appena si e’ svegliato la mattina infarto e puff..non ci sei piu’. Per lo meno si e’ goduto l’ultima sera.
      Scusa il cinismo ma quando intorno a te tanta gente se ne va , ti rimane ben poco di umano.
      Gira gira la gran ruota
      e la terra non e’ vuota,
      ad ognuno la sua parte
      saper vivere e’ un arte.
      “il leone e la gallina” Lucio Battisti.

      Ciao princi e perdonami l’assenza.

      • 16 settembre 2011 11:55 am

        Non ci credo! Sei tornato!!! Sentivo la tua assenza sai…
        La vita va vissuta a pieno ritmo, non si sa mai se il giorno dopo ci sarai o meno. Non è questione di pessimismo, purtroppo nessuno prevede le cose e ciò che rimane di buono da fare e godersi ogni attimo.
        Poi è giusto fare i progetti, ma mai essere passivi durante la giornata rimandando ogni scelta…

  3. 15 ottobre 2011 9:50 am

    Io penso che non bisognerebbe mai smettere di sognare. No, di più: non bisognerebbe mai smettere di desiderare! Di pensare che possa esserci di più.
    Non ho un motivo apparente per pensarlo, ma ti sento molto solare e sicuramente anche per questo certe cose le senti, e giustamente ti sorprendono.
    E pur intravedendo che di esperienze personali ne hai anche tu, continuo a pensare che certe cose le avresti comunque sentite allo stesso modo.
    Forse non con la stessa intensità, ma sicuramente con le stesse convinzioni.
    Un abbraccio…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: