Skip to content

E’ finita l’era delle vecchie cartoline?

22 agosto 2009

In un’epoca come la nostra dove un sms o una mail viaggiano alla velocità della luce e a basso costo, chi ha ancora voglia di scrivere a mano e soprattutto, se si è in vacanza, scrivere cartoline?

Anni fa, quando ero più piccolina, durante l’estate ne ricevevo tantissime. Non dico ogni giorno, ma quasi, ricevevo cartoline dalle amiche più care con panorami splendidi o con immagini divertenti. Ora…poche, molte poche.
Sicuramente negli anni si cambia il giro di amicizie ma c’è anche da dire che ora come ora un sms arriva più velocemente oppure, se non si ha il pc con sé, basta connettersi via cellulare a Facebook e voilà…ecco “cosa sto facendo” o “ti sto pensando”.

Non so se tutto questo accada pure a voi o sono io che ho amiche un po’ svogliate che non ci pensano o più semplicemente non hanno voglia di mardarla.
A me però piaceva riceverle ma anche inviarle! Quando andavo via portavo sempre dietro il foglietto con circa una ventina di indirizzi (alcuni li sapevo a memoria, ma per sicurezza li prendevo su) e a metà vacanza, dopo averle scelte con cura, mi mettevo lì da sola e scrivevo un salutino personalizzato per ogni singola persona. Ci voleva un po’ di tempo, ne perdevo anche tanto perchè in poche righe dovevo riassumere i momenti più interessanti, ma era un gesto che adoravo fare.

Quest’anno non so, lunedì parto per il mare, a Lido Estensi. Non starò via molto quindi arriverei prima io che la cartolina. Se ne troverò qualcuna carina  non esiterò a inviarla, però basta paesaggini soliti, a me piacciono quelle un po’ particolari o quelle stupidissime. A Lido chissà se ne troverò…mal che vada ne farò qualcuna io con la mia adorata macchina fotografica!

Vedremo…

Annunci
One Comment leave one →
  1. 23 settembre 2009 11:54 am

    A Lido Estensi?? ci sono stata anche io in agosto! Che bel posticino. :)

    Anche io amavo le cartoline e partivo da casa con un foglio pieno di nomi e indirizzi, le compravo nei primi giorni della mia vacanza e passavo i pomeriggi (prima di andare in spiaggia) a scrivere pensieri sempre diversi. Tornavo a Reggio con la curiosità di sapere chi mi aveva pensato ed ogni cartolina mi faceva sorridere, però non ho mai amato quelle poco personalizzate: “Saluti da Rimini”. Che dire? ora non le scrive più nessuno, forse solo chi raggiunge posti da sogno e vuole farlo sapere a tutti. Ed è triste…come è triste la scomparsa delle lettere scritte a mano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: